• 081 8317676

Prevenzione, cura e trattamenti per il Piede Diabetico

Visita Piede Diabetico
Tra le complicanze del diabete quella del “piede diabetico” comporta il maggior numero di ricoveri ospedalieri, con altissimi costi da parte della sanità pubblica. Se poi si pensa alle previsioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha stimato in 250 milioni il numero di diabetici nel 2025 rispetto ai 120 milioni stimati nel 1996, si può pensare a quale dimensione assuma questo problema: stime sempre dell’OMS dicono infatti che circa il 15% dei diabetici andrà incontro ad un’ulcera del piede che richiede cure mediche.

Tuttavia il problema più rilevante legato ad un’ulcera del piede nei diabetici è il rischio di amputazione con perdita di tutto il piede: nei diabetici vengono eseguite più del 50% di tutte le amputazioni sopra la caviglia. Nell’84% dei casi l’amputazione viene effettuata in seguito ad un’ulcera del piede che non guarisce e si aggrava. è evidente, quindi, che se si vuole ridurre il numero di amputazioni è necessario migliorare la capacità di curare efficacemente l’ulcera e soprattutto di prevenirla.

Un’ efficace azione preventiva è affettuata tramite un esame clinico strumentale (esame baropodometrico) per la realizzazione di ortesi plantari che hanno la finalità di distribuire le pressioni che il piede scambia con il terreno in modo uniforme.

Su calco, o con tecniche di realizzazione CAD-CAM, il plantare viene alloggiato in calzature preventive leggere, traspiranti, comode, in pellami di primissima qualità, a fondo semirigido senza cuciture. Le calzature curative avranno fondo rigido, apertura totale, pellami morbidi e scafo adatto ad alloggiare un plantare con scarichi specifici.

Presso l'Ortopedia Ruggiero è possibile effettuare un esame baropodometrico chiamando il nostro front office.

I consigli dell'esperto